Panzerotti Catanesi

Difficoltà: media  Tempo di preparazione: 15 minuti + il tempo del riposo  Tempo di cottura: 10-15 minuti

Adoro le tradizioni della mia città e seppur lontana cerco di non dimenticarle. Per questa ragione ogni tanto mi cimento a provare delle nuove ricette, come quella dei Panzerotti con crema.
Nel post degli Iris con la crema, vi avevo accennato alle consuetudini mattiniere di un catanese e delle sue supercaloriche colazioni, dei profumi e dei sapori inconfondibili che si sentono nelle vie della città. I Panzerotti sono tra i pezzi da colazione più richiesti, dal gusto equilibrato e poco pesante, dal morbidissimo biscotto che avvolge una calda crema che si scioglie in bocca.
Per il ripieno ho utilizzato una crema diversa dalla classica senza uovo, ma il risultato è stato comunque ottimo.

Ingredienti per 12 panzerotti:
... per la base
> 500 gr di farina 00
> 175 gr di zucchero semolato
> una bustina di vanillina
> 100 gr di burro
> 100 gr di strutto
> 9 gr di ammoniaca per dolci
> 125 ml di latte
> un pizzico di sale
... per il ripieno
> 700 ml di latte
> 3 tuorli
> 75 gr di amido di mais
> 180 gr di zucchero semolato
> la scorza di un limone
> 3 cucchiai di cacao amaro
> un pizzico di cannella in polvere
... per la superficie
> un tuorlo
> latte
> zucchero a velo


Procedimento
Preparate la base per i panzerotti


Setacciate la farina e disporla sul piano da lavoro, aggiungere lo zucchero, il burro e lo strutto tagliati a pezzetti, l'ammoniaca, la vanillina e il sale.
Impastate il tutto rapidamente, l'impasto ottenuto avrà la consistenza di una normale pasta frolla,  formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 2 ore circa.



Nel frattempo preparate la crema: quindi con le fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero e portate ad ebollizione il latte aromatizzato con la scorza del limone.




Setacciate l'amido e aggiungerlo al composto di uova e zucchero, versate a filo il latte bollente continuando sempre a frullare a velocità bassa.
Versate il composto in una casseruola e cuocete la crema a fiamma moderata per una decina di minuti senza mai smettere di mescolare, affinchè si sarà addensata del tutto.




Togliete la crema dal fuoco, dividetela in due ciotole diverse e in una parte unite il cacao e la cannella, mescolate velocemente fino ad ottenere una crema al cioccolata omogenea e priva di grumi. Lasciate raffreddare le creme completamente.



Trascorse le 2 ore, prendete la pasta, stiratela ad un'altezza di 1/2 cm e ricavate dei dischetti con un taglia pasta rotondo. Per creare i dischetti utilizzate 2 taglia pasta rotondi di differente misura.
Posizionare su ogni dischetto piccolo 2 cucchiai di crema bianca e/o al cioccolato in modo da formare una montagnetta, adagiate sopra il disco più grande, sigillate i bordi e con molta delicatezza formate una palla.
Man mano che create i panzerotti adagiateli su una teglia rivestita con carta forno.



Formate delle palline più piccole e posizionarle sui panzerotti farcite con la crema bianca per contraddistinguerli da quelli al cioccolato.
Spennellate la superficie con il tuorlo e il latte mescolati insieme, e cuocete in forno già caldo a 190° per 10/15 minuti circa.
Spolverizzate i panzerotti con lo zucchero a velo e servite.

Ragù di Carne Classico

Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 20 minuti  Tempo di cottura: 2 ore

Oggi una ricetta classica, ma intramontabile. Uno dei pezzi forti della cucina italiana, il Ragù di Carne Classico.
Ne esistono di diverse versioni, questa ne è una. Ricco di sapori e profumato, ideale per condire un buon piatto di pasta o per preparare delle succulenti lasagne. A voi con la ricetta e un saluto a chi passa di qui!

Ingredienti per 4 persone:
> 700 gr di carne tritata mista ( manzo e suino )
> 500 gr di passata di pomodoro
> 200 gr di piselli fini
> 1 cipolla
> 1 carota
> 1 costa di sedano
> mezzo bicchiere di vino rosso
> olio evo
> sale e pepe q.b.


Procedimento
Come fare il ragù

Pelate la carota e la cipolla e tritarle finemente. Mondate la costa di sedano e tritate anch'essa.
In una casseruola scaldate 3 cucchiai di olio e rosolate le verdure tritate.
Aggiungete la carne macinata, aggiustate di sale e pepe e lasciate rosolare a fiamma vivace fino a quando sarà ben cotta e la sua acqua sia evaporata del tutto.
Adesso, sfumate con il vino e una volta evaporato aggiungete la passata di pomodoro e i piselli, aggiustate di sale ( se la salsa di pomodoro fosse troppo acida, potete aggiungete un cucchiaio di zucchero ), coprite e continuate la cottura del ragù a fiamma bassa per 2 ore circa mescolando di tanto in tanto.

Il vostro ragù di carne è pronto per condire pasta fresca all'uovo, lasagne o cannelloni.






Crespelle di Riso Catanesi

Dosi: 6 persone  Difficoltà: media  Tempo di preparazione: 40 minuti  Tempo di cottura: 30 minuti

Le crespelle di riso o crispeddi (in siciliano), sono delle frittelle di riso immerse nel miele.
Una tipica ricetta sicula, che si differenzia nei diversi luoghi per via delle sue varianti.
Si preparano particolarmente per  Natale o per la festa di S.Giuseppe. Il riso viene cotto nel latte e  aromatizzato con la scorza dell'arancia e una volta fritte, vengono immerse nel miele. Una vera bontà, che non saprete di certo rinunciare.

Ingredienti per le crespelle:
> 300 gr di riso
> 1 lt di latte
> mezza bustina di lievito per dolci
> 150 gr di farina 00
> 80 gr di zucchero semolato
> un cucchiaino da caffè di cannella in polvere
> la buccia di 2 arance ( una intera e l'altra grattugiata )
> un cucchiaino di sale
> 200 gr di miele di acacia
> olio di semi di arachidi per friggere
> zucchero a velo q.b.


Procedimento
Come fare le crespelle di riso catanesi


Fate cuocere il riso con il latte, la scorza intera d'arancia e il sale, a fiamma bassa e fino a quando il latte risulterà completamente assorbito. Se necessario aggiungete poca acqua calda per volta.



Eliminate la buccia d'arancia e trasferite il riso in una ciotola, lasciatelo raffreddare completamente e dopo incorporate la farina, lo zucchero, la cannella, il lievito e la scorza d'arancia grattugiata; amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno delicatamente in modo che tutti gli ingredienti siano ben assorbiti. Anche in questo caso, se il riso risultasse troppo asciutto aggiungete poco latte, comunque l'impasto deve esse poco umido.
Scaldate l'olio in un tegame dai bordi alti, una volta che avrà raggiunto la giusta temperatura potete friggervi le vostre crespelle.




Quindi, su un tagliere ben infarinato stendete il riso dello spessore di circa 2-3 cm, con un coltello tagliate dei cilindretti e lasciateli cadere nell'olio bollente. In alternativa potete aiutarvi con le mani creando dei bastoncini, ma il vero procedimento è quello indicato sopra.



Non appena le crespelle saranno ben dorate, scolarle e adagiarle sul piatto da portata.
Infine, scaldate il miele a bagnomaria o nel forno a microonde e non appena sarà ben ammorbidito versatelo sulle crespelle.


Guarnite le crespelle di riso con zucchero a velo e servirle ben calde. 



Muffin alle Verdure

Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 15 minuti  Tempo di cottura: 25-30 minuti 

Sono sempre alla ricerca di nuovi esperimenti e di nuovi sapori e l'idea di questi muffin alle verdure mi stuzzicava parecchio. Ho sempre preparato muffin dolci, ma quando ho letto la ricetta di questi muffin mi sono subito messa a lavoro e in meno di un'ora erano già pronti per essere assaggiati.

Ingredienti per 12 muffin:
> 250 gr di farina 00
> 200 ml di latte
> 50 gr di pecorino
> 1 cucchiaino di lievito istantaneo
> 50 gr di olio evo
> 2 uova
> 200 gr di verdure stufate (piselli, melanzane, zucchine)
> 1 cucchiaino di sale
> pepe


Procedimento
Come fare i muffin alle verdure


In una terrina mescolate le uova, il latte e l'olio, insieme al sale e pepe. A parte unite la farina, il lievito e il pecorino.




Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolarli con un cucchiaio di legno.
Aggiungete le verdure (precedentemente stufate) e incorporateli all'impasto, molto velocemente.




Preparate gli stampi per muffin, inserite i pirottini e riempirli per 2/3.
Infornate i muffin in forno preriscaldato e cuocerli per 25-30 minuti a 180°.


Sfornate i muffin, lasciarli raffreddare e servirli.

Ecco l'interno dei muffin alle verdure.

Iris con Crema: Ricetta Siciliana


Iris, panzerotti, pizzette e cartocciate...cipolline, ravioli e bombette...vi ho sempre parlato della colazione tipica di un catanese e dei suoi gusti un pò strani. Del suo modo inconsueto di iniziare la giornata, della sua abitudine di assumere fin dal mattino una certa quantità di calorie.
Però, quanta soddisfazione poter addentare uno di quei pezzi di tavola calda appena sfornati che fanno da vetrina nei diversi bar della città! Come biasimarlo!
E tra i tanti pezzi di colazione si trovano anche gli iris, anzi...soprattutto gli iris che non mancano mai e sono tra i più richiesti.
Gli iris sono delle mega bombe fritte farcite con crema pasticcera classica o crema al cioccolato, c'è chi mette anche la crema di ricotta. Buoni in entrami i casi. Io vi propongo la mia versione di iris con crema pasticcera e crema al cioccolato... e questo per farmi perdonare per l'assenza di questi giorni ;)

Ingredienti per 12 iris:
... per i panini
> 500 gr di farina manitoba
> 50 gr di burro fuso
> 25 gr di lievito
> 300 ml di latte tiepido
> 70 gr di zucchero
> 5 gr di sale

...per le creme
> 600 ml di latte
> 3 tuorli
> 140 gr di zucchero
> 70 gr di amido di mais
> 1 bustina di vanillina
> 3 cucchiai di cacao amaro
...per la superficie
> latte 
> 1 uovo
> pangrattato

> olio di semi per friggere
Procedimento
Preparate i panini al latte


In una tazza sciogliere il lievito con 100 ml di latte tiepido e tre cucchiaini di zucchero, coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare per 10 minuti.
Nel frattempo versate nella ciotola dell'impastatrice la farina, il burro sciolto nel latte rimasto, lo zucchero e il sale. Unite il lievito e iniziate a lavorare gli ingredienti per 10 minuti, otterrete così un impasto liscio ed elastico.



Trasferite l'impasto in una ciotola capiente, coprite con un canovaccio umido e lasciate lievitare per 2 ore circa. L'impasto dovrà raddoppiare di volume.



Preparate la crema: portate ad ebollizione il latte.
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido e la vanillina e versate a filo il latte bollente mescolando continuamente.
Trasferite il composto sul fuoco, a fiamma bassa continuando a mescolare, non appena la crema si sarà addensata dividetela in due ciotole diverse e in una metà aggiungete il cacao amaro e amalgamate bene.
Coprite le creme con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare completamente.




Trascorso il tempo della lievitazione, riprendete l'impasto e dividetelo in piccoli pezzi di ugual misura e formate i panini. (Per una descrizione più dettagliata vedi qui).
Disponete i panini su una teglia rivestita da carta forno e lasciate lievitare ancora per 30 minuti.
Riscaldate il forno a 180° e cuocete i panini per 15/20 minuti.
Sfornate i panini e lasciarli raffreddare.




Prendete i panini e nella parte inferiore tagliate un dischetto di crosta e mettetelo da parte.
Eliminate la mollica interna dei panini e riempirli con le creme, ormai fredde, richiudete con i dischetti messi da parte.




Passate velocemente i panini nel latte e uovo mescolati insieme e poi nel pangrattato.



Friggete gli iris in abbondante olio bollente e scolarli quando saranno ben dorati.


Adagiate gli iris su carta assorbente e servirli caldi o freddi.