Cipolline Sott'Aceto

Dosi: un vasetto da 3/4 lt  Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 10 minuti  
Tempo di cottura: 10 minuti

Ultima ricetta della settimana "Cipolline sott'olio". L'hanno scorso avevo fatto una scorta di melanzane sott'olio e di melanzane grigliate sott'olio, davvero ottime. Quest'anno mi sono cimentata con le cipolline sott'olio. La ricetta l'ho presta da questo sito e poichè questa è la mia prima volta il risultato ancora è incerto, ma tra un mesetto vi aggiornerò.
Intanto vi scrivo la ricetta per chi volesse provare, un consiglio che ci tengo a darvi " se siete poco pazienti iniziate con poco (come ho fatto io), perchè non è affatto divertente sbucciare tutte quelle cipolle". Scherzavo! Io ho iniziato con poco giusto per fare una prova iniziale e se il risultato sarà soddisfacente ne farò delle altre.
Un saluto a tutti coloro che mi seguono e buon week end!

Ingredienti per un vasetto da 3/4 lt
> 500 gr di cipolline borettane
> 500 ml di aceto di vino bianco
> 50 gr di zucchero
> 3 foglie di alloro
> Sale q.b.


Procedimento
Come fare le cipolline sott'olio


Sbucciate le cipolline e metteteli in una ciotola a bagno per un ulteriore pulita.
Mettete una pentola piena d'acqua salata sul fuoco e non appena quest'ultima inizia il primo bollore gettate dentro le cipolline. Fate cuocere le cipolline un paio di minuti, 4 minuti bastano.
Scolateli e mettete da parte.


Intanto versate l'aceto in un pentolino e portate a bollore, aggiungete anche lo zucchero e le foglie di alloro e un pizzico di sale, unite le cipolline e fate cuore per una decina di minuti.


Scolate le cipolline e distribuitele in un vasetto sterilizzato, coprite con il liquido di cottura e richiudete. Lasciare riposare le cipolline.
Saranno pronte per essere gustate tra un mesetto buono!

Nota: la ricetta originale prevede l'aggiunta del pepe nero in grani e i chiodi di garofano a piacere.



Focaccia Dolce all'Uva Bianca

Dosi: 6 persone  Difficoltà: Facile  Tempo di preparazione: 15 minuti  Tempo di lievitazione: 3 ore  
Tempo di cottura: 20-30 minuti

Tra i vari prodotti che la natura ci offre in questa stagione l'uva, come anche i funghi e le castagne, è il frutto che preferisco di più. Che sia bianca o nera purchè sia dolce. L'altro giorno mi è capitato di acquistarne qualche grammo in più e poichè in famiglia sono l'unica a mangiarla ( un pochino la mangia anche mia figlia) per evitare che andasse a male ho deciso di utilizzarla in cucina facendo questa buonissima e soffice focaccia.

Ingredienti per una teglia 30X20 cm:
> 400 gr di farina 0
> 80 gr di zucchero
> 10 gr di lievito d birra
> 200 ml di acqua
> 35 gr di burro ammorbidito
> 200 gr di uva bianca


Procedimento
Come fare la focaccia all'uva


Versate la farina in una ciotola grande mescolata insieme allo zucchero, formate un buco al centro e versate il lievito sciolto in 100 ml di acqua tiepida. Iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno.
Versate poco per volta la restante acqua e infine il burro ammorbidito. Impastate energeticamente tutti gli ingredienti.


Ora trasferite l'impasto sul piano da lavoro e continuate ad impastare con le mai per 10 minuti circa fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.
Formate una palla con l'impasto ottenuto, mettetelo nella ciotola coperto da un canovaccio umido e lasciate riposare per 2 ore circa, in un luogo caldo.
Nel frattempo lavate l'uva sotto l'acqua corrente, separate gli acini dalla raspa, tagliateli a metà e togliete se possibile i semini interni.


Trascorse le due ore, riprendete l'impasto e dividetelo in un due parti.
Stendete i due panetti con un mattarello creando dei rettangoli della grandezza della teglia.


Imburrate una teglia e posizionate sopra il primo rettangolo, disponete meta dell'uva e spolverizzate con lo zucchero.


Coprite il tutto con il secondo rettangolo ripiegando i bordi e infine posizionate i restanti chicchi d'uva facendo una leggera pressione in modo da farli aderire bene. 
Rimettete la focaccia a lievitare una seconda volta per 1 ora.
Intanto, scaldate il forno a 200°, infornate la focaccia per 20-30 minuti, o fino a quando la superficie sarà dorata.
Lasciate intiepidire e servite guarnendo con dello zucchero a velo in superficie.

Con questa ricetta partecipo al contest di  Una Fetta Di Paradiso "I Prodotti Da Forno



Besciamella

Dosi: per 4 persone  Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 5/7 minuti  Tempo di cottura: 15 minuti

La besciamella o bachamel sauce  è una delle salse basi della cucina italiana e francese. Viene utilizzata come elemento di pietanze più o meno elaborate. Ideale per condire primi piatti e secondi piatti di pesce o carne e verdure. Per preparare la besciamella basta pochissimo tempo per ottenere un risultato ottimo e sicuramente migliore (secondo me) rispetto alla besciamella che si trova in commercio.

Ingredienti per la besciamella:
> 50 gr di burro
> 50 gr di farina
> 500 ml di latte
> 2 prese di sale
> 1 pizzico di noce moscata


Procedimento
Come preparare la besciamella



In una casseruola fate fondere il burro a fiamma bassa, una volta fuso, aggiungete la farina tutta in una volta e mescolare fino ad ottenere una pastella omogenea, il cosìdetto roux.



Versate il latte caldo a filo sul composto, salate e aggiungete un pizzico di noce moscata. Mescolate sempre affinchè non si formino grumi. 


Far cuocere la besciamella a fiamma bassa fino a raggiungere la consistenza desiderata.


La besciamella è pronta per essere utilizzata.

Nota
Per una besciamella più densa lasciate cuocere per qualche minuto in più.
La consistenza della besciamella deve essere più densa per i ripieni, semi liquida per i condimenti.
Inoltre, potete aggiungere del pepe nero a piacere, oppure per un gusto più intenso insaporite la vostra besciamella con delle erbe aromatiche. 
Infine, il burro può essere sostituito da 3 cucchiai di olio d'oliva e otterrete così una salsa più leggera.

Il trucco vincente 
per eliminare eventuali grumi, frullare la salsa con un frullatore ad immersione per 1 minuto circa.

Rose di Sfoglia con Melanzane


Dosi: 4 persone  Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 15 minuti  Tempo di cottura: 20-30 minuti

Le rose di sfoglia alle melanzane sono uno sfizioso antipasto/finger food, facile da realizzare oltre che gustoso. Ideale per un buffet.
Se quindi siete alla ricerca di un antipasto originale, questa ricetta fa al caso vostro. Inoltre può essere preparata in diversi modi, esempio il ripieno può essere sostituito da zucchine grigliate, tritato di carne e provola, oppure da peperoni e olive verdi. Insomma, mettete quel che più preferite.
Un saluto, alla prossima ricetta!

Ingredienti per 8 rose:
> 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
> 2 melanzane lunghe piccole
> 4 fettine di prosciutto cotto
> 4 fettine di Emmentaler 
> sale q.b.


Procedimento
Come fare le rose di sfoglia con melanzane



Mondate e lavate le melanzane, tagliatele a fette sottili di circa mezzo centimetro e grigliarle su una piastra rovente. Salate ogni fetta e lasciare raffreddare su un piatto.




Srotolate la pasta sfoglia e con un taglia pasta ricavate 8 strisce.
Dividete in due le fettine di prosciutto e di Emmentaler.




Posizionare su ogni striscia di sfoglia due fette di melanzane grigliate, il prosciutto e il formaggio, ripiegate la parte inferiore della sfoglia e arrotolate su se stessa fino a formare una rosa.



Sistemate 8 pirottini negli stampi d'alluminio e inserite le rose di sfoglia. 
Infornate le rose e cuocere per 20-30 minuti a 180°.



Lasciate raffreddare e servite.

Buon appetito!

Scaloppine ai Funghi

Dosi: 4 persone  Difficoltà: facile  Tempo di preparazione: 15 minuti  Tempo di cottura: 20 minuti

Oggi ricettina al volo. Il fine settimana è sempre impegnativo per me: tra faccende domestiche, marito e figlio in casa e compiti da fare ho sempre poco tempo per rilassarmi un pò. Ma va bene così!
Ecco la ricetta di oggi "scaloppine ai funghi", tra le tantissime varianti quella con i funghi rimane la mia preferita. E voi quale preferite? Un bacione alla prossima!

Ingredienti:
> 500 gr di arista di maiale
> 300 gr di funghi misti
> 2 spicchi di aglio
> farina q.b.
> prezzemolo
> olio extravergine d'oliva
> sale e pepe


Procedimento
Come preparare le scaloppine ai funghi


Mettete sul fuoco una padella antiaderente e scaldate un filo di olio con l'aglio a pezzetti.
Unite i funghi (io ho usato quelli congelati quindi li ho fatti scongelare in padella), il sale e il pepe e fate saltare per 5 minuti circa a fuoco medio. A cottura ultimata aggiungete un cucchiaio colmo di farina e il prezzemolo tritato e mescolate sempre fino a formare una crema. Nel caso in cui i funghi fossero troppo asciutti potete aggiungere un pò d'acqua o latte a scelta.
Togliete i funghi dal fuoco e lasciate riposare.


Nel frattempo infarinate l'arista e fatela rosolare in padella con un filo dolio evo, un minuto per lato.


Una volta rosolate, salate le fettine di maiale e disponeteli su una pirofila.
Versate sopra i funghi e trasferite le scaloppine in forno per 10 minuti circa a 180°.
Servite i funghi ben caldi. 

Torta Foresta Nera

Difficoltà: media  Tempo di preparazione: 30 minuti  Tempo di cottura: 30 minuti

Questa sera vi lascio con la ricetta di questa torta meravigliosa, sia per il gusto che per l'estetica.
Molti di voi la conosceranno già, infatti questa è la mia versione di Torta Foresta Nera, originaria dalla Germania.
E' una torta che ha come base un sofficissimo pan di spagna al cioccolato, farcito con panna fresca montata e amarene sciroppate e ricoperta con dell'ottima cioccolata fondente. Per il pan di spagna ho seguito una mia ricetta e per il resto ho navigato un pò in rete.
Per quanto riguarda la parte decorativa è facoltativa, per cui potete decorarla e guarnirla seguendo la vostra fantasia

Ingredienti 
... per il pan di spagna al cioccolato (stampo 24 cm)
> 6 uova
> 250 gr di zucchero
> 200 gr di farina
> 90 gr di cacao amaro
> 1 bustina di lievito per dolci
> un pizzico di pepe
... per la copertura
> 200 gr di panna montata
> 150 gr di cioccolato fondente
> ciliegie candite
... per la farcia
> 400 gr di panna montata
> 500 gr di amarene sciroppate

Procedimento

Accendete il forno a 180° e fate riscaldare.


Preparate il pan di spagna al cioccolato: in una ciotola capiente mettete le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero e il sale.
Montate con le fruste a velocità alta per 10-15 minuti circa finchè il composto non raddoppi di volume e risulti chiaro e spumoso.
Setacciate la farina insieme al cacao e al lievito e aggiungerla a pioggia al composto di uova e zucchero continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, dall'alto verso il basso.



Imburrate e infarinate una tortiera da 24 cm e versatevi dentro il composto ottenuto, livellate la superficie con una spatola e infornare per 30 minuti circa.
Sfornate il pan di spagna e lasciate raffreddare completamente.



Tagliate il pan di spagna in 3 dischi orizzontali.
Separate le amarene dallo sciroppo, metteteli in due ciotole diverse e aggiungete qualche goccia di liquore Kirsh nello sciroppo.



Bagnate gli strati di pan di spagna con lo sciroppo d'amarene e liquore.
Assemblate la torta alternando uno strato di pan di spagna, posizionato su di un vassoio, e uno strato di panna montata e amarene.
Coprite infine la torta con la restante panna montata livellandole i lati e la superficie con una spatola.
Decorate la torta.

Tritate il cioccolato fondente in modo da ottenere dei riccioli. Fate aderire i riccioli sulla torta, sia ai lati che in superficie.
Continuate la decorazione creando dei ciuffetti di panna ai lati e al centro e guarnite con le ciliegie candite.


Tagliate la torta a fette e servire. 


Nota: le amarene sciroppate possono essere sostituite dalle ciliegie fresche e il procedimento è questo: denocciolate 500 gr di ciliegie, mettetele in padella con 70 gr di zucchero e mezzo bicchiere di Kirsh o maraschino e farle cuocere per 5 minuti circa. Poi dividete le ciliegie dallo sciroppo e proseguite come da ricetta.
Inoltre il Kirsh può essere sostituito dal maraschino, oppure per un sapore meno forte aggiungete del Martini Rosso, il successo sarà assicurato!