Dosi: per 1 kg  Difficoltà: elevata  Tempo di preparazione: 2 ore + 10 ore di lievitazione  
Tempo di cottura: 40 minuti

Finalmente eccomi con la ricetta del Panettone, fatto per la prima volta. Sono andata alla ricerca di una ricetta valida e sicura, ed escludendo le migliaia trovate nel web, ne ho trovata una, in un libro di cucina che non sapevo neanche di averlo che a prima vista sembrava semplice e ben spiegata.
Che procedimento lungo, ragazzi! Ho iniziato ieri mattina alle 10 e finito alle 11 e 30 di sera, una vera sfida che tutto sommato non è andata tanto male. Anche se ho confuso i tempi di cottura, errori che possono capitare, infatti il panettone deve cuocere 40 minuti mentre io l'ho tenuto in forno un pò di più e si è scurito in superficie, ma per il resto non mi posso lamentare. Sicuramente questo non sarà l'unico, ma ne proverò degli altri. Spero di essere stata chiara nella spiegazione e per ogni vostro dubbio non esitate a chiedere.
Un bacione alla prossima!

Ingredienti per un panettone da 1 kg:
> 500 gr di farina manitoba
> 4 uova
> 3 tuorli
> 9 gr di lievito di birra
> 60 ml di latte
> 180 gr di zucchero semolato
> 160 gr di burro ammorbidito
> 5 gr di sale
> 1 cucchiaino di malto, o zucchero
> la scorza grattugiata di un'arancia
> 200 gr di gocce di cioccolato


Procedimento
PRIMA FASE: 100 gr di farina, 7 gr d lievito di birra, 1 cucchiaino di malto o zucchero e 60 ml di latte tiepido.


Sbriciolate il lievito e scioglierlo nel latte tiepido con il malto o lo zucchero.
Versate la farina nella ciotola dell'impastatrice, unite il lievito e lavorate a velocità bassa fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Trasferite l'impasto in una ciotola, copritelo con la pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio del suo volume (circa 1 ora).

SECONDA FASE: Al prima impasto dovrete aggiungere 180 gr di farina, 2 gr di lievito, 60 gr di burro ammorbidito e 60 gr di zucchero.


Trasferite nuovamente il primo impasto nell'impastatrice, unite la farina, le uova e il lievito sbriciolato, iniziate ad amalgamare gli ingredienti.


Adesso, unite lo zucchero e per ultimo il burro morbido, impastare il tutto e mettere una seconda volta a lievitare, fino al raddoppio del suo volume (1 ora e mezza circa).

TERZA FASE: Al secondo impasto lievitato aggiungete la restante farina, lo zucchero rimasto, il sale  le uova, i tuorli e il burro, la buccia d'arancia grattugiata e le gocce di cioccolato.


Utilizzando sempre l'impastatrice, unite all'impasto lievitato le 2 uova intere e i 3 tuorli e lavorate fino al completo assorbimento.
Poi aggiungete la farina, un pò per volta, lo zucchero e il sale, lavorate il composto per 10/15 minuti finchè sarà ben incordato.


Infine aggiungete il burro morbido, in due volte, e quando sarà ben assorbito unite la buccia d'arancia e le gocce di cioccolato. Lavorate l'impasto fino a far distribuire bene le gocce di cioccolato.
Capovolgete l'impasto sul piano di lavoro infarinato e lasciarlo riposare per 30 minuti.


A questo punto, prendete l'impasto, con le mani imburrate e formate una sfera cercando di fare la cosiddetta "pirlatura", quindi mettetelo nello stampo per panettone, copritelo con la pellicola e lasciare lievitare per 5/7 ore, o comunque finchè l'impasto raggiunga i bordi.
A lievitazione raggiunta, accendete il forno a 170° e fate scaldare.


Togliete la pellicola alimentare dal panettone e con una lametta praticare una croce sulla superficie.
Mettete dei pezzetti di burro nei vari tagli ed infornare.
Cuocete il panettone per 40 minuti, se dopo i primi 20 minuti la superficie dovesse scurirsi troppo coprite con un foglio di alluminio e continuate la cottura.
Una volta cotto, fate raffreddare il panettone a testa in giù: quindi inserite nella base gli stecconi e lasciate raffreddare completamente.
Una volta raffreddato, conservate il panettone avvolto in un foglio di carta trasparente e richiuderlo bene.
Preferibilmente servite il panettone 2 o 3 giorni dopo.


Consiglio
Per un panettone classico potete sostituire le gocce di cioccolato con 130 gr di uvetta e 70 gr di frutta candita.


4 commenti :

  1. Tesoro, ingastrisco perchè invece sembra che io e il panettone non andiamo d'accordo... BASTARDO!! Ti è venuto bellissimo!! Un bascione!

    RispondiElimina
  2. Io ti adoro....questa ricetta l'hai spiegata ed eseguita benissimo cara e mi hai messo voglia di provare, visto che qui le giornate sono luuuunghe e noiose.....grazie grazie grazie!

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto la tua ricetta, il panettone è bellissimo, peccato solo per l'intoppo sulla cottura ma in ogni caso penso che non sono rimaste neanche le briciole!!!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per esserti cimentata in questo dolce, che non è facile da fare, ma a te è riuscito benissimo. Io manco ci provo.

    RispondiElimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!

 
I Sapori del Cuore © 2013. All Rights Reserved. Powered by Blogger
Top