Crispelle con Acciughe e Ricotta

Dosi: 4 persone  Difficoltà: media  Tempo di preparazione: 20 minuti + 1 ora per il riposo 

Le Crispelle di Acciughe e Ricotta sono delle specialità tipiche catanesi dalla forma un pò strana, infatti possono essere all'acciuga con forma allungata e con la ricotta dalla forma tonda. Sono dei morbidissimi bocconcini sfiziosi, che si preparano nel periodo di Natale e Capodanno, fritti in abbondante strutto.
Non essendo un esperta di crispelle (a Catania fare il "Crispellaro" se così si può chiamare, è un vero e proprio mestiere che non tutti sono in grado di fare), le ho fatte con l'aiuto del mio maritozzo, altrimenti sarebbe stato impossibile fotografare e comunque come prima volta è andata più che bene. Rispetto alla ricetta originale, ho preparato una pastella un pò più densa così si lavora meglio, ma il risultato è stato comunque ottimo.

Ingredienti per le crespelle
...per la pastella
> 500 gr di farina 00
> 380 ml di latte tiepido
> 20 gr di lievito di birra
> 1 cucchiaino di sale
... per friggere
> 500 gr di strutto 
...per il ripieno
> 10 filetti di acciuga
> 200 gr di ricotta di pecora fresca
> sale e pepe q.b.

Procedimento
Per prima cosa preparate la pastella


Setacciate la farina e versarla in una ciotola capiente.
Sciogliete il lievito nel latte tiepido e unirlo alla farina, con un cucchiaio lavorate finchè sarà ben amalgamato.
Aggiungete il sale e lavorate ancora per 20 minuti, l'impasto dovrà risultare molto morbido.
Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 1 ora.



Nel frattempo stacciate la ricotta, aggiustate di sale e pepe e tenete da parte.
In un tegame a bordi alti fate sciogliere lo strutto e quando sarà ben caldo potete friggere le crispelle.

Per le crispelle con le acciughe:


separate le acciughe e disponetele sul piatto, bagnatevi leggermente le mani (tenete da parte una ciotola con acqua tiepida per inumidirvi le mani), prelevare un pò d'impasto, stenderlo e allungarlo sul palmo della mano. Mettete al centro un'acciuga e avvolgerla con l'impasto rapidamente e avendo cura di chiuderlo perfettamente.



Gettate la crespella immediatamente nello strutto caldo e procedete come descritto con le altre.

Per le crispelle con la ricotta:


il procedimento è simile alle crespelle con le acciughe con la sola differenza che cambia la forma, infatti questi ultimi avranno una forma a palla.
Quindi prelevate un pò d'impasto, appiattirlo sul palmo della mano, posizionate un cucchiaio di ricotta, avvolgerla con l'impasto velocemente e friggere.
Le crispelle dovranno essere ben dorate in superficie, quindi fate cuocere a fiamma non troppo alta altrimenti rimarranno crudi all'interno.


Scolate le crispelle e adagiatele su un foglio di carta assorbente e servite.

1 commento:

  1. che fame..nn le conoscevo..devono essere deliziose e poi non troppo complicate da preparare
    baci e buona giornata

    RispondiElimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!