Sapete come noi catanesi festeggiamo la festa di Halloween?
Innanzitutto non viene chiamata festa di Halloween, ma Festa dei Morti o Festa di Tutti i Santi e dura tre giorni. Ogni anno viene installata una grandissima fiera, la cosiddetta Fiera dei Morti dove ogni commerciante ci propone i loro prodotti provenienti da ogni parte d'Italia e si possono trovare tante categorie di prodotti e tutti ad un  buon prezzo!
Quindi per le strade di Catania non troverai i bambini mascherati che fanno "dolcetto o scherzetto", ma gruppi di persone che sono immersi a visitare questa fiera enorme.
Inoltre, per la maggior parte dei bambini questa risulta essere una delle feste tanto amata, questo perchè la tradizione vuole che venga loro regalato un giocattolo raccontando la leggendaria storia del morto che lo ha lasciato vicino al letto, quasi come la vecchia Befana che lascia la calza con i dolcetti!
In realtà la festa di noi catanesi non assomiglia minimamente alla festa di Halloween tranne che per il periodo che è lo stesso e per l'assortimento di dolci che prevalgono in quel periodo dell'anno.
Infatti, i bar, le pasticcerie, perfino i panifici vengono presi d'assalto dalle persone per acquistare questi celeberrimi dolcetti dei morti come i Totò, i N'zuddi che in realtà sono biscotti con le mandorle, le Ossa dei Morti e le rinomate Rame di Napoli che ormai stanno espandendosi per tutta Italia. Non so, se ho reso ben chiaro cosa sia per noi catanesi Halloween, ma per chi almeno una volta ha assistito a questa festa, sa per certo di cosa sto parlando!
E per restare in tema con la mia festa e con i dolcetti, oggi vi propongo la ricetta dei biscotti le Rame di Napoli, una ricetta che mi è stata data da una mia carissima amica.
Eccola qua!

Ingredienti:
- 450 gr di farina 00 Molino Chiavazza
- 100 gr di margarina
- 1 bustina di lievito per dolci
- 400 ml di latte
- 200 gr di zucchero
- 100 gr di cacao in polvere amaro
- la buccia grattugiata di un'arancia
- chiodi di garofano tritati
- cannella in polvere
- 2 cucchiai di miele

...per la glassa:

- 120 gr i margarina
- 300 gr di cioccolato fondente
- codette colorate o pistacchi tritati

...in aggiunta:

- nutella per farcire a piacere

Dosi per 30 biscotti

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 5-6 minuti

Procedimento:




Sciogliete a bagnomaria la margarina. In una terrina mettete lo zucchero, il lievito, la buccia grattugiata d'arancia, il cacao, il miele e la cannella con i chiodi di garofano tritati. Aggiungete la margarina fusa e con una spatola iniziate a lavorare bene tutti gli ingredienti, facendoli amalgamare del tutto.




A questo punto aggiungete il latte e la farina setacciata e continuate a mescolare finchè non otterrete un impasto denso e cremoso.




Disponete l'impasto a cucchiaiate in una teglia da forno rivestita con l'apposita carta, distanziati tra loro e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 5-6 minuti.




Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare.


Nel frattempo preparate la glassa, quindi fate sciogliere il cioccolato con la margarina a bagnomaria.

Adesso immergete il biscotto per metà nella glassa e decorate con le codette o con i pistacchi tritati.



Attendente che la glassa si solidifichi prima di servirli.




A piacere, prima della glassatura potete farcire i biscotti con la nutella aiutandovi con la siringa per dolci e poi glassate.




Un piccolo consiglio: questi biscotti se conservati in appositi contenitori ermetici rimangono morbidi e buoni anche una settimana.



Con questa ricetta partecipo al contest "Pani in Pasta" di Molino Chiavazza


15 commenti :

  1. ma questi dolcetti sono bellissimi e avranno sicuramente un gusto delizioso....per la festa che dirti...gira che ti rigira sempre i dolci sono presenti!
    bravissima
    felice serata!

    RispondiElimina
  2. Tre sono le cose che mi hanno colpito la prima volta che sono venuta a catania.La prima,il colpo al cuore:l'Etna.La seconda:il mare,la passeggiata ad Ognina.La terza:la festa dei Morti e l'usanza del giocattolo donato ai bambini:tu lassurunu i motti...meraviglia!!!!!Ho imparato ad amare la vostra terra (mio marito è catanese!) e i vostri dolci.Questi poi sono squisiti.perdonami,mi sono dilungata ma catania ce l'ho nel cuore ^_^
    bacioni e complimenti per la ricetta!!Brava
    Monica

    RispondiElimina
  3. Trovo molto interessanti le tradizioni delle varie città italiane e questa è una cosa che mi fa apprezzare ancora di più il fatto di avere un blog. I dolcetti Rame di Napoli sono molto buoni e ti sono venuti benissimo. Complimenti e grazie per ciò che ci hai raccontato.

    RispondiElimina
  4. Buonissimi questi dolcetti, grazie per aver condiviso con noi ricetta e tradizioni :) Un abbraccio grande, complimenti e buona serata!

    RispondiElimina
  5. Grazie di cuore per i vostri commenti! E' sempre un piacere poter condividere con altri le tradizioni della propria città, ci permette di conoscerci di più! Un bacione a tutte voi!

    RispondiElimina
  6. Ciao piacere di conoscerti, adoro la Sicilia, sono venuta una volta e mi è rimasta nel cuore. Questi dolcetti non li conosco, anche se sono napoletana, però devono essere buonissimi, in bocca al lupo per il contest. Se hai tempo passa a trovarmi, un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Aleeeeeeeeeee questi biscotti madonna mia, tutto sto cioccolato.....li voglio tutti!!!!

    RispondiElimina
  8. 1. Nannina65: ciao nannina è un vero piacere averti tra i miei lettori, con molto piacere verrò a trovarti! E' sempre bello scoprire blog di cucina nuovi! Un kiss!

    2. Vale: Vale siiii e sai quanto sono buoni! Se potessi te li manderei subitissimo, ti leccheresti le dita! ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao,io sono la nipotina di Cristina,
    stavo guardando le tue ricette e mi sono incantata
    davanti alla ricetta"Rame di Napoli"

    Baci-Bacini
    Sara R.

    RispondiElimina
  10. devono essere buonissimi :D proverò senz'altro la tua ricetta !!!
    ciaoo a presto

    RispondiElimina
  11. strepitosi, splendida ricetta!!!!

    RispondiElimina
  12. ciao sono giusj una nuova blogger ho appena visto il tuo blog , e vedo che 6 delle mie parti (io paternò)ho visto questa tua ricetta e anche io in questi giorni ne ho postata una che però ha degli ingredienti diversi, proverò anche la tua!!!grazie, se ti va dai un occhiata http://amononnapapera.blogspot.it/. ciao a prest!

    RispondiElimina
  13. non sapevo avessi la pagina fb, scusa e mega complimenti per le rame!!!! e la vincita:-)

    RispondiElimina
  14. Grazie Pallina, congratulazioni anche a te!

    RispondiElimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!

 
I Sapori del Cuore © 2013. All Rights Reserved. Powered by Blogger
Top