Ultime Ricette

Scacciata Siciliana


Non so perchè, ma ogni volta che devo scrivere l'introduzione del mio post mi viene un blocco e rimango a fissare lo schermo senza scrivere nulla. Poi, quando per forza di cose devo interrompere e spegnere tutto e lì che nella mia mente iniziano a nascere delle idee, e pure carine. Non so se anche a voi capita questo! ^_^'  
Ma spremo le meningi e cerco di presentarvi la ricetta di oggi, una ricetta che racchiude nei suoi profumi e nel suo sapore tanti ricordi.
La Scacciata siciliana, che in realtà è una torta rustica ripiena, viene preparata un certo periodo dell'anno, esattamente nel periodo natalizio.
Magari voi crederete che io sia matta a pensare già al Natale, ma è più forte di me, è una ricorrenza che amo moltissimo, forse tra le tante feste è la più speciale ed ho molti ricordi sia della mia infanzia che ricordi più recenti. In particolare ricordo il Natale del 2006 che ho trascorso per la prima volta insieme alla mia bambina che aveva appena 2 mesi, oppure quando da bambina trascorrevo le mie vacanze a casa di mia nonna. Pensandoci, mi viene anche un pò nostalgia del tempo passato! 
Ma ritornando alla Scacciata, come vi ho già detto poc'anzi, viene preparata nel periodo natalizio ed esistono diverse varianti, ma l'unico ingrediente che non può mancare è la tuma, un particolare formaggio prodotto in Sicilia utilizzato appositamente per farcire la Scacciata. Ma in sostituzione a questo particolare formaggio vi ho elencato alcuni sostituti che potrete mettere nella vostra scacciata.
Vi lascio con la lettura della ricetta e soprattutto lascio un bacione a tutti, alla prossima.





Ingredienti:
- 1 kg farina di semola (rimacinata per panificazione)
- 50 gr lievito di birra
- 1 cucchiaio di zucchero
- 20 gr di sale
- 200 ml di acqua tiepida
- 2-3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva


Dosi: 8 porzioni

Tempo di preparzione: 20 minuti  
Tempo di lievitazione : 3 ore
Tempo di cottura: 30 minuti  

Procedimento:
Per l’impasto vi consigliamo l’uso di una planetaria con l’attrezzo a gancio, tuttavia potrete lavorare anche manualmente. 

Setacciate la farina nell’apposito cestello (o sul  piano di lavoro) e unite il lievito spezzettato con lo zucchero. 
Mettere in funzione la planetaria e aggiungere l'acqua. Far lavorare e non appena la farina avrà assorbito tutta l’acqua, se ne servirà ancora aggiungetene un altro pò. 
Aggiungete poco per volta l’olio e quando sarà assorbito dall’impasto aggiungere il sale e farlo amalgamare.  



Con l’impasto ottenuto formare una palla, infarinatela, praticare un taglio a croce nella parte superiore e metterla a lievitare, coperta con pellicola da cucina, per 3 ore in un luogo tiepido.
Trascorso il tempo, stendete la pasta, su di un foglio di carta da forno, in un strato sottile (magari aiutandovi con un matterello). 




Ricavate due dischi e mettete il primo, su una teglia foderata di carta da forno, e spennellarlo con l’olio. 



Condire con un ripieno a piacere e ricoprite il tutto con il secondo disco, sigillare i bordi in modo che i due lembi sovrapposti e chiusi a cordoncino non consentano la fuoriuscita del ripieno. Infine spennellate la parte superiore della scacciata con una emulsione di acqua e olio in ugual quantità e mettere in forno preriscaldato a 220° per circa quaranta minuti. Una volta sfornata, spennellate ancora la superficie con l'olio e coprite la scacciata con un canovaccio umido per 10 minuti e servite.






12 commenti:

  1. Una ricetta golosissima, la mia preferita è quella con le patate. Da provare assolutamente. Ciao.













    RispondiElimina
  2. MA che bontà!!Al mio ragazzo piacerebbe molto, non conosco quel formaggio ma vorrei tanto provarlo dato che se è siciliano significa che è buono!!! Sono contenta perchè parteciperò al tuo primo contest che sarà anche il MIO primo contest!!mi è davvero piaciuta la tua idea, spero che le mie ricette ti piaceranno!!!
    A Presto!!

    RispondiElimina
  3. Potresti levare la parola di verifica che mi mancano 9 gradi e già di mio non ci vedo e in più non si capisce mai che c'è scritto?ahahah!!
    E poi sei dell'85?

    RispondiElimina
  4. Buonissima, non la conoscevo, sai? :) Deve essere deliziosa, proverò a farla magari con ripieno di provola se non trovo questo particolare formaggio... Complimenti! Mi ricorderesti quando scade il tuo contest? Scusami ma la mia memoria non aiuta in questo periodo! Ti abbraccio forte e ti auguro una splendida serata! :)

    RispondiElimina
  5. ahhh succede anche a me,quando mi viene una idea la metto come se dovessi scrivere una ricetta e me la salvo,ne ho di bozze nel blog....devo dire che com hai fatto la scacciata mi incuriosisce molto non l'ho mai provato, ma mi incuriosisce :-))

    RispondiElimina
  6. che sapori che mi ricordi!!!!!!!
    bravissima,comunque proprio oggi mi è successo di star seduta davanti allo schermo senza sapere cosa scrivere :-)

    RispondiElimina
  7. Grazie mille ragazze, siete sempre tanto gentili!
    Per Marcella: allora siamo in due, anche io sono cecata e comunque non mi ero accorta che avevo inserito quell'orribile verifica e ho rimediato! Un bacione e buona serata a tutte!

    RispondiElimina
  8. ha un aspetto gustoso, invoglia all'assaggio! Ora sono anche tra i tuoi followers, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Ciao Silvia, benvenuta! Sono molto contenta di trovarti tra i miei lettori!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Eccomi ... la scacciata (detta anche scaccia) hai ragione si fa rigorosamente con la tuma!! Mia madre la fa spesso con broccoli e patate, una delizia. E poi l'orlo rigorosamente girato che riesce a creare una decorazione. Vado subito ad inserirla in elenco!

    RispondiElimina
  11. Buono solo un pò piu laborioso per me non possiedo la planetaria ma ce la farò ugualmente ciaoooooo

    RispondiElimina
  12. Ti capisco,come ti capisco...Anch'io ogni volta che devo scrivere ho un blocco...poi da sole le parole arrivano e non le lascio più scappare ahahahaah

    RispondiElimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!