Ultime Ricette

Come Preparare la Pasta di Zucchero


"Come Preparare la Pasta di Zucchero per la Prima Volta"
Ciao a tutti miei cari, inizio dicendo che sono davvero emozionata di iniziare questo corso di cake design "fai da me", magari sarò esagerata, ma l'idea di riuscire a fare qualcosa di nuovo mi entusiasma moltissimo e soprattutto quando si tratta di qualcosa che amo fare. 
In questa prima lezione tenterò di preparare la pasta di zucchero, che sembra essere diventato un elemento fondamentale per la decorazione di molte torte.

Gli utensili che mi occorreranno sono: 
- 1 ciotola a bordi alti
- 1 pentolino
- 1 cucchiaio
- 1 bilancia da cucina

Premetto che non ho ancora tutti gli utensili adeguati per la realizzazione di certi decori come ad esempio gli stampini per foglie, o per la realizzazione di alcuni tipi di fiori, quindi in questa lezione mi limiterò a preparare la pasta di zucchero e nella prossima lezione inizierò con la fase del decoro.


Gli ingredienti per la pasta di zucchero sono:

- 225 gr di zucchero a velo 
- 25 gr di miele
- 3 gr di gelatina a foglie
- 15 gr di acqua
- 1 cucchiaino di burro fuso

Inizio il procedimento:

Metto in una ciotola piccola la gelatina a bagno nell'acqua per alcuni minuti affinchè questa diventa più morbida. Intanto che la gelatina si ammorbidisce, metto in un pentolino il miele che dovrò scaldare insieme alla gelatina e l'acqua. Quindi prendo la gelatina che ormai è diventata morbida, e la unisco al miele e li scaldo a fuoco bassissimo. Basteranno alcuni secondi per raggiungere una consistenza liquida, ecco a quel punto spengo la fiamma.
Fino ad ora non ho trovato difficoltà. Vi svelerò un segreto: questa per me non è la prima volta che tento di preparare la pasta di zucchero, già una volta avevo provato ma il risultato è stato pessimo. Infatti quella volta lo zucchero anzichè rassodare si era sciolto ed era diventato glassa e da quel giorno non ho più provato, ma c'è da dire che non mi ero informata abbastanza e non ero preparata quindi ci poteva stare il fallimento.
A questo punto se si vuole colorare la pasta di zucchero, si può aggiungere alcune gocce di colorante per alimenti, ma poichè io non ce l'ho, lascerò la fase della colorazione nella prossima lezione.
Con l'aiuto di un cucchiaio ho versato il composto nello zucchero a velo e ho iniziato a mescolare molto velocemente. Man mano che giravo con il cucchiaio con mia enorme sorpresa, lo zucchero ha iniziato ad assorbire fino ad arrivare in un punto che non ho più potuto utilizzare il cucchiaio, ma ho iniziato ad impastare con le manine. 
E cosi dopo dieci lunghi minuti di lavorazione ho realizzato il mio primo panetto di pasta di zucchero. 
Ragazzi  che soddisfazione è stato per me, comunque quando l'ho messo sullo spianatoio risultava essere un pò appiccicoso, ma ho aggiunto un altro pò di zucchero e finalmente tra le mani avevo un panetto liscio, omogeneo e facilmente lavorabile.
La pasta di zucchero è ideale per la realizzazione di molti decori come: fiori, foglie, pupazzi, oppure si può utilizzare come copertura totale della torta, insomma basta usare un pò di fantasia e si possono creare molte cose.
Da questo mio primo vero tentativo posso ritenermi soddisfatta e la voglia di continuare è cresciuta ancora di più. Sono consapevole che ancora sono nella fase iniziale, ma se mi impegnerò riuscirò anche io a realizzare una American Cake.
Mi son dimenticata di dirvi una cosa importantissima e cioè, che lo zucchero da utilizzare per la pasta deve essere quello acquistato e non quello fatto in casa, perchè il risultato non sarebbe lo stesso. Inoltre la pasta di zucchero può essere conservata anche per 2 mesi, l'importante che sia avvolta in carta trasparente e messa dentro una scatola e chiusa ermeticamente. Non mettete mai la pasta di zucchero dentro il frigo, perchè diventerebbe troppo dura e difficile da lavorare.
Baci baci alla prossima lezione.


*IMPORTANTISSIMO AGGIORNAMENTO: di recente ho acquistato un libro di "cake design" e nella ricetta della pasta di zucchero, prevede l'aggiunta di un cucchiaino di burro fuso che va aggiunto per ultimo. Il burro rende la pasta molto più liscia e setosa e soprattutto più facile da lavorare. Dico questo perchè l'ho provata e devo dire che la differenza si nota tantissimo, quindi un consiglio per tutti coloro che magari fanno a meno del burro. Un bacio a presto!

3 commenti:

  1. Anche a me piace lavorare la pasta di zucchero e siccome anche io sono autodidatta, seguirò il tuo corso per migliorarmi. Io da qualche tempo, faccio la pasta di zucchero setosa, ha un pò di burro nell'impasto, e quindi rispetto alla pasta di zucchero classica, si lavora meglio e non si formano crepe. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Ciao Giovanna, a dire il vero questo era un post vecchio e ho dimenticato di aggiornarlo: anche io di recente ho scoperto dell'aggiunta di burro e sono daccordo con te che il risultato è migliore! Ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
  3. Ciao Renee, bravissima, molto utile questo tutorial :) Io la faccio con il glucosio e un cucchiaino di burro che, come dici tu, la rende molto setosa :) Un bacione e complimenti :)

    RispondiElimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!