Ultime Ricette

Base per Pizza

Buongiorno carissimi, purtroppo in questi giorni sono poco presente e non perchè  mi dimentico del mio blog, questo mai! Dovete sapere che io sono il classico prototipo di mamma iperprotettiva ed ho fatto lo sbaglio di non iscrivere i miei figli alla colonia estiva, pura paura! Quindi loro a casa si annoiano e per riparare al mio errore cerco di portarli fuori il più possibile: quindi parco, mare, MC Donald's e altre faccende da bambini. Almeno si distraggono, non mi va che trascorrono l'estate a soffocare dal caldo e li porto un pò in giro. Ma voi capite vero?...


Comunque penso che oggi mi farò perdonare pubblicando questa ricetta...si perchè non è la semplice ricetta con i vari procedimenti, ma io lo considero un post rivelatore per alcuni di voi, quindi vi consiglio di leggerlo fino in fondo prima di procedere con la ricetta. Un bacione a tutti e a prestissimo con altre ricette!


Ingredienti per l'impasto:
- 250 gr di farina manitoba (io ho usato la Lo Conte)
- 250 gr di farina di semola rimacinata
- 20 gr di lievito di birra
- 2 cucchiai di zucchero
- 1 cucchiaio raso di sale
- 200 ml di acqua affervescente
- 2 cucchiai di strutto
- 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

Dosi: 500 gr di pasta per pizza

Difficoltà: media
Tempo: 15 minuti per la preparazione + 2 ore per la lievitazione

Procedimento:
Come prima cosa dovete prelevare dal totale dell'acqua 50 ml e intiepiditela, versatela in un bicchiere e aggiungete 1 cucchiaio di zucchero e il lievito sbriciolato. Lasciate riposare per 3-4 minuti.



Nel frattempo miscelate le due farine e metteteli dentro la ciotola della planetaria ( io l'impasto l'ho preparato con la planetaria, ma se voi preferite potete impastare a mano. Ci vorrà un pò più di tempo, ma il risultato sarà comunque ottimo), mettete lo zucchero rimasto, il sale e lo strutto. 
Una volta che il lievito si sarà riposato, sulla superficie dovrà formarsi una schiumetta, questo significa che sarà pronto per essere utilizzato. Quindi versatelo nella ciotola della planetaria e mettetela in funzione a velocità media.
Man mano che gli ingredienti iniziano ad unirsi, aggiungete poco per volta l'acqua (tenete conto che le dosi dell'acqua sono approssimative, perchè la quantità effettiva di acqua può dipendere da diversi fattori, ad esempio dal livello di umidità della farina che utilizzerete, quindi consiglio di aggiungere l'acqua poco per volta). Lasciate lavorare l'impasto per circa 3 minuti e solo alla fine aggiungerete l'olio.



A questo punto dovrete ottenere un impasto liscio e morbido, quindi trasferitelo su un piano infarinato e continuate ad impastarlo con le mani per 1 minuti circa.
Dopodichè mettetelo dentro una ciotola molto capiente,copritelo e mettetelo a caldo, lasciatelo lievitare per 2 ore circa. 
Trascorso questo tempo, l'impasto per la pizza sarà pronto.

In questo post volevo condividere con voi, oltre alla ricetta e il procedimento da seguire alla lettera, alcuni trucchetti che oggi mi permettono di preparare una pizza davvero buona.

In passato ho seguito diverse ricette per la pizza, ma il risultato è stato...come dire, mangiabile! Oggi, invece, facendo un'accurata ricerca e dopo aver provato e riprovato diverse varianti, finalmente ho raggiunto il risultato che volevo. E cioè una pizza croccante si, ma morbida allo stesso tempo. Gustosa, non troppo spessa, e molto saporita. 
Ma per ottenere questo risultato, dovrete purtroppo, continuare a leggere questo post. Eh si! Chissà che noia, ma fidatevi che ne varrà la pena!
Io sono convinta che per ogni buon risultato non bisogna conoscere solo la ricetta, ma sapere anche le cose che si devono e che non si devono fare. Quindi, siccome lo scopo di questo blog è principalmente questo, cercare di risolvere quei piccoli dilemmi in cucina, oggi vi svelerò i miei trucchetti che adotto per la preparazione della pizza.

I miei segreti per una pizza DOC:

  • importante per far venire una buona pasta è il giusto rapporto di acqua e farina, basta un po' d'acqua in più o un po' di farina in meno che la pasta non viene bene;
  • per una buona riuscita usate acqua effervescente, i sali minerali contenuti in queste acque migliorano il risultato della pasta; 
  • la pasta per la pizza non è una pasta che va lavorata molto, se avete un robot da cucina sarete molto avvantaggiati ed è subito pronta in 3 minuti
  • cosa molto importante la scelta della farina da utilizzare: scegliete sempre una farina di ottima qualità e soprattutto la "00", perchè è più facilmente lavorabile, l'impasto risulta più liscio e morbido;
  • se volete ottenere una pizza ancora più soffice potete fare una doppia lievitazione, quindi dopo la prima ora prendete l'impasto lavoratelo per alcuni minuti e rimettetelo a lievitare per altri 2 ore;
  • altra cosa non meno importante è l'alta temperatura di cottura;
  • e per finire un piccolo segreto (che vale per ogni tipo di lievitazione) è la giusta lievitazione: per controllare il punto di lievitazione dovete premere la pasta con la punta del dito, se rimane la fossetta significa che è pronta. Oppure, in alternativa quando mettete la pasta a lievitare potete prelevare una pallina di pasta e metterla in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente, quando la pallina salirà a galla la lievitazione sarà conclusa. 
Ecco! Svelati i miei trucchetti, oggi anche per voi preparare la pizza non sarà più un problema.
A volte mi capita di leggere che ebbene tenersi per se i trucchetti culinari, cosa che non condivido affatto. Se fosse così non mi sarei mai sognata di aprirmi un blog, ma una pagina web per pubblicizzare la mia cucina. Io sono dell'idea che non basta pubblicare solo la ricetta, ma inserire anche qualche consiglio in più per evitare di commettere errori. Spero che questo post vi sarà di aiuto in futuro e se avete bisogno di altri consigli sarò felice di aiutarvi. 


Scarica la versione PDF

14 commenti:

  1. Ottimo "vademecum" per la pizza!
    Grazie!

    Alice
    http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, mi fa piacere che hai trovato le mie informazioni utili. A presto!

      Elimina
  2. Grazie per i tuoi consigli, ne farò tesoro.Anche io sono dell'avviso che bisogna dare più consigli possibili. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! Quando scrivo le ricette cerco sempre di aggiungere quanti più dettagli possibili. Ogni cosa può essere utile. Un bacio!

      Elimina
  3. La base per la pizza è una ricetta fondamentale... E si può condire con tutto quello che ci piace! :) Adesso sono anch'io tua follower... A presto!! ;)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovy, mi fa piacere averti tra i miei lettori, a presto!

      Elimina
  4. Cara Reenesme, segno TUTTO! La mia pizza non mi convince mai più di tanto, proverò questo impasto e seguirò i tuoi consigli, ti farò sapere! Grazie mille e complimenti, bravissima! Bacioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, anche io prima di provare questa ricetta la mia pizza non era il massimo, io pensavo che fossi io a sbagliare però evidentemente non ho seguito la ricetta giusta e dopo questa non ne proverò altre. Un bacio e a presto!

      Elimina
  5. Ciao, grazie dei consigli....valeva la pena arrivare alla fine del post!!!
    Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto, bimbi in vacanza permettendo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, mi fa piacere averti tra i miei lettori e sarò felice di venirti a trovare! Un bacio a presto!

      Elimina
  6. grazie dei tanti bei consigli per fare una pizza veramente doc :-)

    RispondiElimina
  7. finalmente una ricetta vera e chiara, la proverò sicuramente, ma se faccio la pasta la sera prima come devo conservarla per il giorno dopo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo, ma in questi giorni sono impegnatissima.
      Comunque ti consiglio di conservarlo in frigo, ovviamente dopo i tempi di lievitazione magari dentro un contenitore e poi mettilo fuori e tienilo a temperatura ambiente per un'ora prima di utilizzarlo.

      Fammi sapere, buon week end!

      Elimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!