Storicamente risulta difficile separare la pasta fresca dalla pasta secca. Un dato di fatto è che oggi la pasta è sopratutto un fenomeno "made in Italy", esportato con successo in tutto il mondo.
Oggi giorno molti appassionati di cucina preferiscono di gran lunga preparare in casa propria la pasta fresca,  perchè come già sappiamo, quando realizziamo con le proprie mani gli impasti di base, ci da un senso di soddisfazione e di gratificazione.
Ma come per ogni impasto che decidiamo di preparare, che sia per la pasta, o per la pizza e via dicendo, bisogna seguire alla lettere i vari procedimenti senza escluderne alcuno.
Quindi consiglio sempre di leggere con attenzione le ricette di cosa intendete preparare e se per voi fosse la prima volta, non abbiate paura che in fondo non è così difficile come possa sembrare e quindi vi auguro un buon lavoro!

Ingredienti per la pasta all'uovo: 
- 400 gr di farina 00
- 4 uova medie
- 20 gr di sale

Dosi : 4 porzioni
Difficoltà: media
Tempo: 20 minuti per la preparazione + 1 ora per il riposo 


Procedimento:


Sul piano da lavoro setacciate e disponete la farina a fontana, al centro create un buco e mettete le uovo che avete tenuto a temperatura ambiente e il sale.

Cominciate a lavorare dall'interno, quindi con una forchetta iniziate a frullare le uova e man mano prendete la farina dai bordi. 


Adesso inizia la parte più dura: iniziate ad impastare con le mani dall'interno verso l'esterno energeticamente,  amalgamando tutta la farina che c'è sul piano da lavoro.




Se vi accorgete che l'impasto non dovesse raccogliere tutta la farina o risultasse leggermente duro, aggiungete un pò di acqua tiepida e continuate ad impastare fino a rendere la pasta liscia e omogenea.

Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa un'ora in un luogo fresco e asciutto.

Dopo il riposo, la pasta risulterà più liscia ed elastica, quindi iniziate a stendere la pasta.



Dunque, prima di iniziare a stendere la pasta, infarinare il vostro piano da lavoro, se utilizzate la macchina per tirare la sfoglia, non è necessario lavorare a lungo l'impasto, ma è sufficiente passarlo un paio di volte tra i rulli della macchina,  fino ad ottenere la sfoglia dello spessore che desiderate. 




Inoltre ricordatevi di ripiegare in tre parti il rettangolo di pasta e di girarlo ogni volta, inserendolo sempre dal lato più corto.



Se volete ottenere una sfoglia di consistenza più rugosa e casalinga, tirate la sfoglia con il mattarello e lavoratela a lungo: tuttavia, il mattarello vi permette di ottenere comunque una pasta sottile, liscia e di ugual spessore.La pasta dovrebbe essere alta all'incirca 1,5 mm, per le paste ripiene lo spessore dovrebbe essere più sottile.   

2 commenti :

  1. che ricordi la fontana di farina, le mani appiccicose e il sapore della pasta all'uovo...divino!

    Complimenti, è tutto davvero ben scritto e dettagliato. Penso che con le tue indicazioni anche chi non ha mai impastato un uovo riuscirebbe a fare una pasta perfetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, per me è fondamentale descrivere in modo dettagliato le mie ricette, in modo tale da non creare confusione! Grazie per il tuo complimento! A presto!

      Elimina

A causa di continui spam sono costretta a verificare l'autenticità dei commenti e quindi per una maggiore sicurezza vi prego di commentare e di inserire il test di verifica.
In questo modo potrete commentare tutti, anonimi compresi, ed evitare gli spam.
Grazie e a presto!

 
I Sapori del Cuore © 2013. All Rights Reserved. Powered by Blogger
Top